Mercoledì, 11 Febbraio 2015 09:21

FRANCO DOMENICO 1923*

Written by  Prof. Antonino FRANCO
Rate this item
(0 votes)

FRANCO Domenico 26.05.1923 - 08.04.1999    

 

Carissimo Papà,
mentre ti scrivo, la mente va indietro nel tempo e mi sembra solo ieri l'ultima volta in cui abbiamo parlato insieme.

Dura è stata la tua esistenza, precocemente hai conosciuto il dolore ...., ma hai saputo stringere i denti e andare avanti lungo il difficile cammino della vita, confortato dall'amore della tua sposa e dei tuoi figli.

Se chiudo gli occhi, ti vedo ancora qui, vicino al caminetto, che nelle lunghe e fredde sere d'inverno riscaldava la nostra casa, vicino alla tua famiglia, riscaldata dal calore delle tue parole e dalle tue battute argute.

Tanti, troppi sono stati gli anni in cui hai dovuto lasciare i tuoi affetti più cari per andare a lavorare lontano, per andare a respirare quella maledetta polvere che, lentamente e inesorabilmente si annidava nei tuoi polmoni, rubandoti la gioventù e la vita.

Torino, Bardonecchia, Susa, Moncalieri, Oulx, Cefalù, Termini Imerese: sono queste alcune delle città in cui hai lasciato tracce del tuo lavoro e della tua onestà.

Mi ricordo che la tua assenza diventava una pena indicibile per tutti noi, soprattutto in quei giorni che precedevano la festa del Santo Natale. Non avendoti accanto, avvertivamo una ferita al cuore, che nessun regalo al mondo poteva guarire ... perchè tu eri lontano.

Ma, come accade nelle fiabe, tu arrivavi all'improvviso e, come per incanto, la malinconia lasciava il posto ai baci, alle carezze, agli abbracci, alle caramelle, alla cioccolata e ai dischi, che avrebbero dato un ritmo particolare a quei giorni di festa. Adesso non voglio lasciarmi vincere dalla nostalgia, perchè tu sei e sarai sempre con noi.

Tu vivi nell'infinito amore della tua cara moglie Caterina, tu accompagni, con il tuo dolce sorriso e la tua mano invisibile, il cammino delle tue adorate figlie:Santa, Aurora e Filomena. Tu vivi anche nel mio cuore e mi dai sempre la forza per affrontare il presente e i miei giorni futuri.

CIAO PAPA'
Tuo figlio Nino

P.S. un saluto speciale dai tuoi generi:
Carmelo, Pasquale, Pino.

Un forte abbraccio dai tuoi nipoti.

_________________________________________________________________________________
Documento inserito da: Prof. Antonino FRANCO (figlio)
(Testo conforme a quanto riportato nella scheda d'inserimento dati)
Prot. n. 46 del 24.11.2009

Read 871 times Last modified on Domenica, 10 Aprile 2016 19:27

Newsletter

Lascia il tuo indirizzo email e resta sempre in contatto con noi